Primavera

Ero a Firenze, davanti alle Tombe Medicee del sublime Michelangelo, e riflettevo, e fantasticavo. Opere solenni e severissime come quelle basta solo guardarle per sentire l’animo profondissimo dell’artista, fervente neoplatonico. Tuttavia, in seguito, quando per realizzare un mio dipinto mi sono avvalso della scultura de Il Giorno, che insieme alla Notte sovrasta il sepolcro di Giuliano de’ Medici, ne è scaturita una visione di carattere opposto: spiritosa, spensierata, un canto di primavera che riverbera di luce, morbida. Non so perché, ma Il Giorno che vedevo sorgere sulla tela era in un altro luogo, forse in un giardino, e in un momento di euforia fanciullesca che voleva manifestarsi a tutti i costi. Così, dalla mano del gigante dal viso incompiuto spuntò una funicella e da quella un variopinto giocattolo. E io sorrisi al nuovo Giorno appena nato.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Ryan Fields. Proudly created with wix.com

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now